Per info: 335-6111237

IV CONVEGNO INTERREGIONALE LA STREGONERIA NELLE ALPI OCCIDENTALI

25 e 26 Maggio 2013 Rivara C.se (TO)

Il 4° Convegno si svilupperà dando spazio ad ampie riflessioni storico antropologiche sul tema della stregoneria e dell’Inquisizione medievale mettendo in risalto gli eventi dell’epoca collegati direttamente alla storia locale propria del Comune di Rivara, protagonista nel XV secolo di eventi drammatici legati al periodo della Santa Inquisizione.
Noti storici e saggisti saranno relatori nelle due giornate di confronto e discussione.
Questa quarta edizione si presenta molto particolare riguardo ai contributi degli esperti: si tratta di una rassegna di studi sulla stregoneria nelle varie forme d’arte: dalla pittura al teatro, dal cinema alla musica per approdare alla letteratura ed il folklore.

Un eco del problema filtrato attraverso la sensibilità dell’arte nei secoli, per approfondire sotto altri punti di vista un tema che troppo spesso viene affidato al sensazionalismo mediatico, abbandonando per comodità la storiografia e l’antropologia. Ampio spazio sarà dato allo studio del folklore locale.

Una interessante mostra sulla tortura e sulla stregoneria sarà allestita in collaborazione con il Centro Studi e Ricerche sulla Stregoneria in Piemonte. Negli anni infatti sono stati ricostruiti alcuni strumenti fra i più noti utilizzati dall’Inquisizione per torturare le vittime accusate di stregoneria e, in occasione di questo 4° Convegno, potremo assistere ad una versione allargata e revisionata della mostra che ormai da 4 anni sta accompagnando l’evento riscuotendo notevole successo. Per tutta la giornata, sarà possibile visitare la mostra guidati da cultori della materia inquisitoriale. Una didattica semplice e diretta servirà ai non addetti ai lavori per addentrarsi in uno dei temi storici più controversi della storia dell’umanità con serietà ma anche con la giusta dose di simpatia, coinvolgendo anche i più giovani a 360 gradi sempre  rispettando la delicatezza e la sensibilità di tutti gli spettatori.

Notevole spazio verrà dato allo studio del territorio con approfondimenti sul castello di Rivara e soprattutto sul borgo, uno dei più interessanti e suggestivi del Canavese, mediante visite guidate da esperti ed escursioni attraverso i paesaggi che ospiteranno l’evento.

Sabato sera un particolare e suggestivo giro fra le vie del borgo, farà da chiusura della prima giornata dell’avento. La Domenica è prevista una visita guidata lungo il percorso “La scuola di Rivara”, un cammino attraverso le opere pittoriche esposte nelle vie del borgo, teatro di un movimento di grande impatto durante il ventennio 1862-1884. Sono esposte opere del D’Andrade, Rayper, Gays e molti altri. Durante le due giornate saranno inoltre presenti: un mercatino artigianale all’interno del parco e l’accampamento medievale con antichi mestieri.

Programma

Patrocini concessi:  Regione Piemonte, Consiglio regionale del Piemonte, Regione Liguria, Provincia Torino, Provincia di Cuneo, Provincia di Imperia, Citta’ di Genova, Comunita’ Montana Alto Canavese, Comune di Volpiano (TO), Comune di Triora (IM), Comune di Gambasca (CN), Comune di Forno C.se (TO), Comune di Levone (TO), Comune di San Benigno C.se, Comune di Busano (TO), Comune di Saint Denis (AO)

Facebook

Vai alla nostra pagina Facebook

Contatore visite

Contatore